Blacklist 2015

  • Stampa

L'art.21 del Decreto Semplificazioni (D.Lgs. n. 175/2014) ha previsto che le comunicazioni all'Agenzia delle Entrate delle operazioni con Paesi black list debbano essere effettuate non più con cadenza mensile o trimestrale, ma con cadenza annuale, inoltre ha innalzato la soglia che fa scattare l'obbligo dell'adempimento: in precedenza erano soggette a comunicazione le operazioni di importo superiore a 500 euro, mentre la nuova disciplina prevede che l'obbligo scatti solo in caso di operazioni il cui "importo complessivo annuale" sia superiore a 10 mila euro.

Con il comunicato del 19 dicembre 2014 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che "per evidenti finalità di semplificazione e per consentire gli adempimenti dell'intero anno 2014 secondo le regole già adottate per la maggior parte dell'anno, i contribuenti possono continuare a effettuare le comunicazioni mensili o trimestrale secondo le regole previgenti fino alla fine del 2014".


Di seguito il link per approfondimenti sulle novità che riguardano la comunicazione Black list:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/Operazioni+paesi+Black+list/Scheda+informativa_Blacklist/ComeQuandoBlackList/
 

Potete consultare anche il comunicato dell'Agenzia delle Entrate al seguente link:
 
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/agenzia/agenzia+comunica/comunicati+stampa/tutti+i+comunicati+del+2014/cs+dicembre+2014/cs+19122014+comunicazioni+black+list/149_Comunicazione+black+list+19+12+2014.pdf
 

Vi terremo informati sugli sviluppi appena l'Agenzia delle Entrate fornirà i necessari chiarimenti sulle novità normative per l'anno 2015.



Chiudendo questo avviso, scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per scoprire di piu sui cookies che utilizziamo e come eliminarli, leggi le nostre cookie policy.

Accetto i Cookies da questo sito.